Confrontare le polizze moto: il miglior modo per risparmiare

La polizza moto così come la polizza auto è un balzello obbligatorio a cui qualunque motociclista che voglia circolare sul strada con il suo mezzo a due ruote non può sottrarsi. Ciò detto ne va da se che la questione a questo punto non è sul pagare o meno il costo della polizza (o almeno non lo è per i motociclisti onesti) quanto piuttosto trovare il modo per restare in regola pagando di meno.

Un compromesso non sempre facile da trovare ma assolutamente realizzabile se si parla di assicurazioni per moto e ciclomotori, a patto che si segua un processo ben preciso nella scelta, anno per anno, della polizza moto più adatta alle proprie caratteristiche di assicurato.

La scelta delle coperture e dei servizi

Un processo che parte innanzitutto dalla definizione esatta dei servizi di cui si ha bisogno. La protezione contro la responsabilità civile per danni verso cose e persone è presente in ogni polizza di base e quindi  non è oggetto di scelta, mentre rimangono dei servizi opzionali come le varie kasko, l’assistenza stradale, il furto e incendio, la polizza cristalli, la polizza moto d’epoca e la polizza moto temporanea. Se ne ha davvero bisogno? Se sì dobbiamo però considerare che ogni singola opzione in più aggiunta a quella di base comporterà un aumento del costo finale della polizza.

Perché confrontare le polizze moto?

Una volta arrivati a definire qual è il set di servizi minimi che ci aspettiamo dalla nostra polizza moto siamo pronti per passare alla seconda fase del processo ovvero il confronto delle polizze moto. Questo può apparire uno step superfluo o un’inutile perdita di tempo mentre invece è fondamentale,ed in seguito capiremo bene anche il perché. Tra una compagnia e l’altra possono esserci differenze di prezzo dell’ordine del 50% per la stessa ed identica polizza; ma a questo punto la domanda che ogni consumatore intelligente dovrebbe porsi è “perché pagare di più per lo stesso servizio”?

Polizze moto a confronto!

Polizza Moto
Voto
Calcola i Preventivi
Logo Genertel
Voto assicurazione 5
 Logo Conte
Voto assicurazione 4

Il confronto delle RC moto online

Si è visto che chi confronta le polizze moto riesce a risparmiare mediamente il 30% rispetto a chi rimane, anno dopo anno, con la stessa compagnia; tradotto in denaro questo atteggiamento di “consumo virtuoso” ci permetterebbe di risparmiare diverse centinaia di euro ogni anno. Il tutto spendendo pochi minuti del proprio tempo e facendosi magari aiutare da uno dei tanti comparatori disponibili sul web che calcolano in pochi secondi la polizza più economica rispetto al singolo profilo di ogni assicurato.

Un risparmio che si fa ancora più significativo se si sceglie una polizza moto online offerta da quelle compagnie assicurative che operano sul mercato tramite internet e telefono. Come funzionano le polizze assicurative on line? Il meccanismo è molto più semplice di quanto si possa immaginare.

Inizialmente va calcolato il preventivo per la polizza moto tramite il sito web delle compagnie di nostro interesse, in alternativa tramite comparatori o al telefono. Una volta ottenuti una serie di preventivi si valutano le varie offerte con l’obiettivo di selezionare la polizza che a parità di servizi comporta un costo minore.

La stipula della polizza

Fatto questo non resta che acquistare la propria polizza moto online; i pagamenti possono essere eseguiti su internet o a telefono, con carta di credito oppure con bollettino postale, bonifico o anche in contrassegno a seconda di come ci è più comodo.

Al momento della ricezione del pagamento la polizza entra in corso di validità e quindi la compagnia provvede ad inviare al neoassicurato un tagliando provvisorio che egli dovrà portare sempre con se e che dovrà essere esibito in caso di controlli da parte delle Forze dell’Ordine. Dopo circa una settimana infine, arriveranno a casa la polizza definitiva ed il contratto; quest’ultimo va rinviato all’assicurazione firmato in ogni sua parte.