Le polizze casa

Noi italiani abbiamo un rapporto molto famigliare con le assicurazioni (famigliare ma non per forza positivo). A livello di legge l’obbligo è solo quello relativo all’assicurazione sulle auto, su moto e scooter, ma esiste poi una pletora di altre possibilità come l’assicurazione sanitaria e quella sui viaggi. L’assicurazione sulla casa rientra in questo secondo range di polizze non obbligatorie, almeno in generale.

Sì perché in alcuni casa anche la polizza sulla casa diventa obbligatoria, ad esempio nel momento in cui si accede al finanziamento di un mutuo, oppure quando questo tipo di copertura viene richiesta dai regolamenti di condominio; in questo secondo caso di parla di polizza globale fabbricati. Come però accade per tutte le assicurazioni, la funzione principale di una polizza sulla casa è quella di proteggere a livello finanziario il contraente da quelli che possono essere gli eventi in grado di arrecargli un danno, materiale o patrimoniale.

Le migliori polizze casa

Polizza Casa
Voto
Calcola i Preventivi
Logo allianz
Voto assicurazione 5

Le coperture classiche delle polizze casa

In questa prospettiva è possibile comprendere meglio quelle che sono le coperture di base che, nella stragrande maggioranza dei casi, vengono offerte dalle polizze assicurative sulla casa.

La prima tipologia di protezione prevista dalle polizze casa è quella che riguarda gli eventuali danni che l’abitazione può subire nel corso del tempo. Le cause più “classiche” sono quelle derivanti da malfunzionamento, usura o danneggiamento degli impianti idrici ed elettrici (in alcuni casi denominata come polizza incendio casa) ma in alcuni la protezione può anche estendersi a ciò che in casa è contenuto; in pratica in questo modo l’assicurazione sulla casa si trasforma in una sorta di assicurazione contro i furti che purtroppo sono sempre all’ordine del giorno nelle città italiane. Nelle zone di Italia a maggior rischio sismico l’assicurazione sulla casa viene redatta secondo una formula ancora più specifica che è la polizza terremoto.

I danni economici dai quali ci può proteggere la polizza della nostra abitazione sono anche quelli eventualmente arrecati a terzi come il classico esempio del nostro cane che morde il vicino o un vaso che cade dal nostro balcone e danneggia una automobile parcheggiata.

Tra le voci di tutela comprese nella stragrande maggioranza dei casi di una polizza di assicurazione sulla casa, ci sono anche l’assistenza, ovvero la possibilità di poter contare su un tecnico specializzato a fronte di un qualsiasi guasto o danno agli impianti di casa, e la tutela legale che si consente di avere un avvocato che ci seguirà in tutte le procedure e nelle eventuali fasi dibattimentali successive ad un danno, subito o arrecato.

Come acquistare online una polizza assicurativa casa

Il primo passo verso l’acquisto di prodotti di copertura di questo tipo consiste nel calcolo di un preventivo sulla polizza casa. Nel caso di una polizza casa on line questo preventivo può tranquillamente essere calcolato via internet, rimanendo comodamente a casa propria e senza l’obbligo di recarsi i fisicamente in una agenzia.

I fattori che incidono sul costo finale

Il costo finale della polizza abitazione, ovvero il premio che bisognerà corrispondere alla compagnia assicurativa varia in base a diversi fattori che sono la città in cui è presente l’immobile, la sua tipologia d’uso (casa principale o casa per le vacanze), la sua collocazione architettonica in condominio o come caseggiato indipendente, e la sua metratura.

Ci sono poi tutta una serie di fattori ulteriori come l’eventuale presenza di un giardino o di animali in casa che possono concorrere a far variare il costo della polizza. Se poi si decide di assicurare anche i beni custoditi  in casa allora è lecito attendersi che il costo del premio sia in qualche modo proporzionale al valore dei beni assicurati ed alle misure di sicurezza adottate per difenderli.