Come calcolare il premio della polizza auto

Il premio di polizza auto è il costo che il proprietario di un veicolo paga – di solito annualmente – per sottoscrivere un’assicurazione RCA, obbligatoria per legge. In particolare, il premio netto è il costo netto della copertura del rischio (che l’assicurato si impegna a coprire per l’assicurazione di responsabilità civile, ma anche per eventuali garanzie accessorie, come il furto e l’incendio), mentre il premio lordo comprende anche i costi di gestione della polizza (un aspetto da considerare al momento del calcolo della polizza auto).

Ma come si calcola la polizza auto? Il calcolo del premio dell’assicurazione di un veicolo si basa sulle probabilità che un sinistro accada: più è alta, più è elevato il costo del premio; viceversa, se il rischio che si verifichi un incidente è più basso, il calcolo della polizza rc auto restituirà sicuramente un risultato inferiore.

Il fattore della probabilità non è l’unico a intervenire nel calcolo della polizza auto: bisogna considerare anche l’affidabilità del cliente, l’entità del danno, la somma assicurata, eccetera. Non tutte le compagnia seguono lo stesso metodo di calcolo del premio dell’assicurazione, ma le valutazioni sono abbastanza soggettive: per questo può essere utile farsi un’idea consultando i meccanismi di calcolo della polizza che sono comunemente presenti sul web, in forma gratuita.

Calcola i preventivi online > Trova la polizza auto migliore!

Polizza Auto
Voto
Calcola i Preventivi
Logo Genertel
Voto assicurazione 5
Logo Genialloyd
(Promo On Line)
Voto assicurazione 5
 Logo Zurich
Voto assicurazione 4
 Logo Conte
Voto assicurazione 4
 Logo Axa
Voto assicurazione 4

I prezzi

A una rapida occhiata, l’utente che è alla ricerca di informazioni sul calcolo della polizza auto si renderà facilmente conto che le principali compagnie assicurative offrono prezzi differenti; partendo dal presupposto che la compagnia più economica in assoluto non esiste, può essere utile mettere a confronto i preventivi delle diverse polizze auto prima della scadenza della propria assicurazione, per verificare la compagnia che offre le condizioni e i prezzi più convenienti per il proprio profilo.

Il calcolo della polizza

Per il calcolo della polizza auto, si comincia dai dati personali dell’assicurato (sesso, residenza, data di nascita, data di rilascio della patente, professione). Inoltre viene chiesta la classe di merito: ne esistono 18, ma al momento della prima assicurazione si parte dalla 14esima e si sale di un gradino ogni anno – se non si provocano incidenti – fino a raggiungere la prima, la più vantaggiosa ed economica. Nel caso invece di incidente con colpa, invece, si perdono 2 classi di merito (malus) a prescindere dal danno causato. A determinare il costo del premio assicurativo, poi, concorrono anche le garanzie accessorie legate all’assicurazione dell’automobile.